Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Qualità e sostenibilità delle produzioni cerealicole

Oggetto:

Quality and sustainability of the cereal productions

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
SAF0151
Docente
Prof. Massimo Blandino (Affidamento interno)
Corso di studio
[001503-001] SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI - curr. Tradizionale
Anno
1° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
B - Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
AGR/02 - agronomia e coltivazioni erbacee
Erogazione
Convenzionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Nessuno / None
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento ricade nell'area di apprendimento della gestione, sostenibilità e qualità delle filiere agroalimentari.

L'obiettivo di questo insegnamento è quello di approfondire la conoscenza del settore produttivo delle grandi coltivazioni erbacee (commodities cerealicole e delle oleoproteaginose) con riferimento agli aspetti che ne influenzano la qualità e le relazioni tra ambiente, la qualità e gli usi agro-industriali.

Lo scopo è quello di fornire a studenti e studentesse le modalità di gestione e controllo (parametri, metodi di analisi) per il miglioramento delle filiere cerealicole e degli olii vegetali in senso economico, igienico-sanitario e qualitativo, nella garanzia della sostenibilità del processo produttivo in campo, durante la conservazione e la prima trasformazione.

Si esaminerà nel dettaglio la valorizzazione dei prodotti in un'ottica di tracciabilità dell'intera filiera agro-alimentare, di controllo della qualità globale e di sostenibilità delle produzioni.

The aim of the course is the knowledge of the commodity (cereals, main oil and protein arable crops)  productions systems;  the relationships between the environment and the agricultural practices and the technological quality and the end use value in the supply chain will be focused.

The aim is to provide the students with the ways of management and control (parameters, methods of analysis) for the constant improvement of the cereal and vegetable oil supply chain in the economic, hygienic-sanitary and technological quality terms, in guaranteeing the sustainability of the production process in the field, during the conservation and the first transformation.

In details the products quality valorization and the supply chain sustainability will be examined considering the food system and the traceability of the products through the chains.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

Alla fine di questo insegnamento si dovrà conoscere:

-       la gestione colturale delle principali colture erbacee cerealicole e oleoproteaginose e delle relazioni con la qualità tecnologica e igienico-sanitaria delle materie prime;

-       la gestione delle modalità di raccolta, conservazione e prima trasformazione delle commodieties cerealicole e oleoproteaginose;

-       i fattori responsabili della perdita di qualità dei prodotti delle filiere cerealicole nel corso della conservazione e durante la operazioni di prima trasformazione (molitura);

-       le analisi e dei parametri per la caratterizzazione della qualità della materia prima (granella) e dei semilavorati (farine) nell'ambito delle diverse filiere cerealicole.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Alla fine di questo insegnamento si dovrà essere in grado di:

-       garantire la qualità delle materie prime attraverso la corretta gestione delle colture cerealicole e oleoproteaginose;

-       individuare i principali agenti di alterazione della granella dei cereali e delle principali colture oleoproteaginose;

-       effettuare ed interpretare le analisi necessarie per caratterizzare la materia prima (granella) e i semilavorati (farine) nell'ambito delle diverse filiere cerealicole,

Autonomia di giudizio

Alla fine di questo insegnamento si dovrà sapere:

-       analizzare le filiere delle commodities cerealicole ed oleoproteaginose nel contesto produttivo e di mercato locale ed internazionale;

-       valutare i punti critici delle filiere cerealicole esistenti in termini di sostenibilità produttiva, qualitativa, ambientale ed economica, al fine di favorire la messa a punto di nuove e più aggiornate filiere;

Abilità comunicative

Alla fine di questo insegnamento si dovrà essere in grado di utilizzare un appropriato ed aggiornato vocabolario e linguaggio tecnico relativo alle filiere cerealicole e delle principali colture erbacee da olio e proteina.

Capacità di apprendimento

Alla fine di questo insegnamento si avranno le capacità di valutare i punti di forza e di debolezza di una filiera cerealicole o di altre colture erbacee e le potenziali dinamiche evolutive. Tale abilità verrà sviluppata con il coinvolgimento degli studentie delle studentesse nelle discussioni in aula e tramite l'incontro e la discussione con gli operatori della filiera nelle uscite didattiche o in attività esercitative. 

 Knowledge and understanding

At the end of this course the student should know:

-       the crop management of the main cereal, oilseed arable crops and the relationship with the technological and sanitary quality of raw materials;

-       the management of the harvesting operation, storage and first processing  of  cereal and oilseed commodities;

-       the factors responsible for the loss of quality of cereal products during storage and first processing (milling);

-       the methods of analysis and parameters for the qualitative characterization of raw material (grains) and intermediate products (flours) within the different cereal chains.

Applying knowledge and understanding

At the end of this course the student will be able to:

-       ensure the quality of raw materials through the proper management of cereal and oilseed crops;

-       identify the main alteration agents of cereals and arable oilseed crops;

-       perform and interpret the analysis in order to characterize raw material (grains) and intermediate products (flours) within the different cereal chains,

Making judgements

At the end of this course the student will be able to:

-       analyze the cereal and arable oilseed supply chains in the local and international production and market context;

-       evaluate the critical points of the existing cereal chains in terms of yield, qualitative, environmental and economic sustainability, in order to facilitate the development of innovative supply chains.

Communication skill

At the end of this course the student will be able to use an appropriate technical language for the cereal and the oilseed supply chain.

Oggetto:

Programma

Introduzione dell’insegnamento: obiettivi, relazioni con altri insegnamenti, organizzazione dell’insegnamento e dell’esame, libri di testo.

Le Commodities alimentari: rilevanza, mercati, caratteri delle filiere, evoluzione recente e principali drivers che ne condizionano lo sviluppo e l’evoluzione. 

L’approccio di filiera: aspetti delle filiere delle grandi colture, organizzazione, mercati, trasformazione, concetto di qualità in filiera.

La filiera del mais: rilevanza in Italia, UE e nel mondo, cenni sulla tecnologia di produzione. Prodotti e sottoprodotti della prima e seconda trasformazione, tecnologia di conservazione e trasformazione molitoria, parametri qualitativi in funzione della destinazione d’uso (macinazione a secco, a umido e altre trasformazioni), struttura della filiera e principali caratteristiche in funzione impieghi.

La filiera del Frumento: rilevanza in Italia, UE e nel mondo, cenni sulla tecnologia di produzione. Prodotti e sottoprodotti della prima e seconda trasformazione, tecnologia di conservazione e trasformazione molitoria, parametri qualitativi in funzione della destinazione d’uso, principali analisi reologiche, classificazione merceologica in funzione qualità reologica e integralità, struttura della filiera e principali caratteristiche in funzione impieghi.

Caso di studio: controllo e gestione delle micotossine e altri contaminanti definizioni, aspetti normativi e tossicologici. Strategie di controllo delle tossine lungo la filiera. Controlli di filiera e regolamenti HACCP.

Caso di studio: Alimenti funzionali in farine e semilavorati ottenuti da cereali e colture di pieno campo. Componenti con valenza funzionale e bioattiva.  

Caso di studio: I disciplinari di produzione per le filiere dei prodotti da forno ad elevata sostenibilità. Attività svolta come esercitazione.

La filiera del Riso: rilevanza in Italia, UE e nel mondo, cenni sulla tecnologia di produzione. Prodotti e sottoprodotti della prima e seconda trasformazione, tecnologia di conservazione e trasformazione molitoria, parametri qualitativi in funzione della destinazione d’uso, principali analisi tecnologiche, classificazione, struttura della filiera e principali caratteristiche in funzione impieghi.

La filiera degli oli e delle proteine vegetali: rilevanza in Italia, UE e nel mondo, cenni sulle tecnologie di produzione. Tecnologia di conservazione e trasformazione, parametri qualitativi in funzione della destinazione d’uso, principali innovazioni nel settore produttivo e nelle filiere collegate per soia, girasole e colza.

 

The class focuses on subject that are configured in the learning context of supply chain and raw material quality.

Introduction: objective, relationship with other courses, organization, evaluation, references.

The food commodity: relevance, market, trade, food systems

The food chain approach: general aspects, chain organization, transformation, quality concept

The maize food chain: relevance, market and trade in Italy, UE and world, trade, food systems. Products and byproducts, technology of conservation and processing. Qualitative parameters according to the end use (dry and wet milling, feed, energy) and supply chain organization.

The wheat food chain: relevance, market and trade in Italy, UE and world, trade, food systems. Products and byproducts, technology of conservation and processing. Qualitative parameters according to the end-use. Market classification for rheological and whole-grain traits.

Case study: management and control of the mycotoxins on small cereal and maize food chains

Case study: bioactive compounds in cereals and other arable crops and agronomic and processing strategies to obtain functional foods.

Case study: crop practices and disciplinary for baked product supply chains with high environmental sustainability; a problem solving activity. 

The rice food chain: relevance, market and trade in Italy, UE and world, trade, food systems. Products and byproducts, technology of conservation and processing. Main qualitative parameters according to the end-use, market classificazione and supply chain management. 

The oilseed food chains: relevance, market and trade in Italy, UE and world, trade, food systems. Products and byproducts, technology of conservation and processing of soybean, sunflower and rapeseed.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

IN CASO DI ATTIVITA’ DIDATTICA IN PRESENZA

Per raggiungere gli obiettivi formativi di questo insegnamento si utilizzeranno lezioni frontali (48 ore), esame collegiale di casi di studio e visite di istruzione (12 ore, tali approfondimenti si configurano come attività di problem solving con approfondimento dei contenuti a casa degli studenti e lavori di gruppo).

Per le lezioni, messe a disposizione in modalità mista (in presenza in aula, in collagamento in diretta sulla piattaforma webex all'indirizzo https://unito.webex.com/meet/massimo.blandino e in modalità e-learning) il docente si avvale di presentazioni, slides e video messi a disposizione degli studenti sulla piattaforma Moodle.

 

IN CASO DI ATTIVITA’ DIDATTICA ON LINE (causa eventuali restrizioni COVID).

L'insegnamento sarà strutturato in modo virtuale, al fine di permetterne lo svolgimento da remoto, maggiori informazioni sono disponibili sulla piattaforma moodle.

La pagina è raggiungibile al link: https://elearning.unito.it/samev/course/view.php?id=1351

E' anche raggiungibile da qui tramite l'apposita icona in fondo alla pagina.

 

La frequenza è facoltativa, consigliata, e la prova finale sarà uguale per frequentanti e non.

 

 

IN CASE OF TEACHING ACTIVITIES IN PRESENCE

The course concerns 48 hours of classroom lectures and 12 hours of case study analysis and field and plants visits (problem solcing activities with with individual study of specific topic and group works and discussion in classroom) .

For the classroom and e-learning (webex platform at https://unito.webex.com/meet/massimo.blandino) lectures, slides and videos will be employed and dispensed to the students on moodle platform.

 

IN CASE OF ON-LINE TEACHING ACTIVITIES (due to possible COVID restrictions)

The course is structured in a virtual way, in order to allow it to be carried out remotely, more information is available on the moodle platform.

The moodle page can be reached at the link: 

https://elearning.unito.it/samev/course/view.php?id=1351

It can also be reached via the appropriate icon, here below.

 

 
Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Durante l'insegnamento sono proposte agli studenti e alle studentesse alcune verifiche dell'apprendimento da svolgersi in aula e in modo collettivo che propongono quesiti volti a verificare la comprensione degli argomenti trattati.

L'esame consiste in un colloquio orale in presenza in classe o sulla piattaforma WEBEX. Gli argomenti oggetto d'esame rifletteranno quelli trattati durante l'insegnamento e presenti nel programma, elaborati in modo da portare gli studenti a riflettere sulle dinamiche e le caratteristiche delle filiere cerealicole e delle grandi colture di pieno campo.

L'esame orale, oltre a verificare la conoscenza e la comprensione degli argomenti trattati, si pone l'obiettivo di verificare la capacità degli studenti di analizzare le filiere delle commodities cerealicole ed oleoproteaginose nel contesto produttivo e di mercato locale ed internazionale. Necessario al superamento dell'esame è un corretto utilizzo della terminologia e una chiara esposizione che evidenzi i collegamenti logici tra gli aspetti considerati.

Il voto finale sarà espresso in trentesimi.

 

 

A learning test will be carry on during the course on the part of program already presented.

The final test will be organized through an oral examination in classroom or through WEBEX platform.

The topics discussed will refer to those discussed during the course and present in the curriculum so as to bring the students to reflect on the dynamics and characteristics of the cereal chains. In addition to verifying the knowledge and understanding of the topics discussed, the aim is to verify the students' ability to analyze the cereal and oilseed supply chains in the local and international productive and market contexts. It will be required a correct use of terminology and a clear exposition that underline the logical links between the aspects considered.

The final score is expressed in thirtieths.

 

Oggetto:

Attività di supporto

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Il mais
Anno pubblicazione:  
2007
Editore:  
Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna
Autore:  
AA.VV.
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Il Grano
Anno pubblicazione:  
2007
Editore:  
Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna
Autore:  
AA. VV.
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Il riso
Anno pubblicazione:  
2008
Editore:  
Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna
Autore:  
AA. VV.
Obbligatorio:  
No
Oggetto:

Materiale di riferimento: materiale didattico scaricabile dalla pagina moodle dell'insegnamento:

https://elearning.unito.it/samev/course/view.php?id=1351

 

Materiale di approfondimento:

AA, VV, 2007. Il mais. Coordinamento scientifico di Tommaso Maggiore. Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna, pagine 696.

AA, VV, 2007. Il grano. Coordinamento scientifico di Natale di Fonzo. Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna, pagine 307.

AA, VV, 2008. Il riso. Coordinamento scientifico di Aldo Ferrero. Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna, pagine 696.

Remigio Baldoni, Luigi Giardini, 2000. Coltivazioni erbacee. Cereali e proteaginose. Patron Editore, Bologna.

Mario Cinquetti 1987. Industria del mais. Chiriotti Editori. Pinerolo, pagine 638.

It is recommended to use the slides of course available at http://agraria-offdid.campusnet.unito.it/do/corsi.pl/Show?_id=u4to.

 

other material:

AA, VV, 2007. Il mais. Coordinamento scientifico di Tommaso Maggiore. Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna, pagine 696.

AA, VV, 2007. Il grano. Coordinamento scientifico di Natale di Fonzo. Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna, pagine 307.

AA, VV, 2008. Il riso. Coordinamento scientifico di Aldo Ferrero. Collana Coltura & Cultura, Ed. Script, Bologna, pagine 696.

Remigio Baldoni, Luigi Giardini, 2000. Coltivazioni erbacee. Cereali e proteaginose. Patron Editore, Bologna.

Mario Cinquetti 1987. Industria del mais. Chiriotti Editori. Pinerolo, pagine 638.



Oggetto:

Note

Sede di Cuneo

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico.

The methods of carrying out the teaching activity may vary according to the limitations imposed by the current health crisis. In any case, the remote mode is ensured througouth the academic year.

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 27/09/2021 10:55